domenica 15 maggio 2022

Una festa, una cena, una storia, tra noi e con gli amici

Dopo due anni di stallo, finalmente possiamo tornare a incontrarci per stare assieme in ricreazione. Una serata organizzata per dirci qualcosa del percorso che abbiamo fatto in questi anni di distanziamento, rimanere a tavola tutti assieme per parlare di nuove e vecchie cose.

 

EPALE, la prima piattaforma online europea interamente dedicata al settore dell'educazione degli adulti, ci ha scelto assieme ad altre quindici buone pratiche nella educazione e transizione digitale segnalate in ambito europeo.


Prenotati allora per la serata nella sala multimediale di Eat-Valley, a Ghivizzano: combineremo divertimento e amicizia, sarà l’occasione per riepilogare le tappe della nostra partecipazione alle attività dei corsi e laboratori Ballando Sulla Tastiera, Educazione Digitale + SU e LITTLE ENGLISH, Corso Base e Classe di Daniela, e per immaginare tappe per un futuro.


Mercoledì 25 Maggio 2022, ore 19,45, l’appuntamento. Non è solo una cena, è una Festa!

La serata è condotta al ritmo dei personaggi di MAIDIREMAIADULTI.
Dall’Isola delle Mascherine alla Sharing Party!


La quota di partecipazione sarà di 25 euro: il welcome glass, poi una cenetta con antipasto dal tagliere garfagnino + un giro di due primi, le bevande; sì, c’è anche il dolce, e chissà se ci sarà il cin-cin finale, ma il caffè sì. Sono graditi familiari e amici.

 

INVITATION  FOR  OUR  SCHOOL  PARTY

What are you doing on May 25th? Why don’t you come to our ADULT SCHOOL party of UNI3 BARGA?

 We can share our dinner talking about our activities during the lock-down and our new projects for the future. INFORMATIC Course, including LITTLE ENGLISH, DIGITAL EDUCATION and many other new ideas for LONG LIFE LEARNING.

After two long years of restrictions finally we can  come back to meet ourselves. We worked on-line and we are proud to show our progress. We are adults that have studied hard to up-date our knowledge on  technology. Our excellent Teacher Renato Luti has done a good job with us, and now we can let you know about our experience and maybe you will join us soon. We’ll have fun looking at our  multimedia slides.

Book the date with  on Wednesday 25th. May at the EAT-VALLEY in GHIVIZZANO at 7.45 pm, for a delicious meal ....cost of 25.euro. 

 We’ll have a welcome drink, with a starter, two main dishes of home made pasta, cake, drinks, coffee and a surprise at the end.

Come and join us with your family and friends. Staying  together is a good way to fight loneliness.

SMS or call the number 3292170677…..

 

 

 

Sms, WhatsApp, Chiamata al 3292170677 entro il 20 maggio.  Max 60 posti disponibili.

 


 

sabato 14 maggio 2022

Guardavo avanti....la Pania impassibile

 


Guardavo davanti a destra, dal giardino di casa mia, alla cima del podere, e così ho visto che il cielo era sgombro sul cielo della Pania, Bella Sempre. Era sabato mattina, sarei andato a Barga al mercato, tanto per fare un giretto; non vedo quasi mai gente quassù sul colle di Selvano, sotto Perpoli, un po’ fuori da Fiattone. Veder gente è corroborante, anche se non parli, vedi animazione e questo rigenera, a meno che tu non sia invidioso o agorafobico. Ci vogliono sedici minuti di macchina a scendere e a risalire valicando il Serchio al fondo valle; quindi, fatta la barba e quel che serve per essere in odine senza essere elegante, arrivano le dieci. Parto, siamo in due, ma nel piazzale del mercato le nostre strade si dividono: interessi diversi e libertà di pizzicare qualsiasi cosa dai banchetti senza avere l’avvoltoio sulla spalla. Peccato che ancora a quell’ora la facciata del bar pasticceria Lucchesi non sia baciata dal sole, ma sono ugualmente affollati i tavolini all’esterno dove si consumano colazioni senza soluzione di continuità. E fin qui siamo in due: cappuccini due e un pezzo salato ed uno dolce. Poi, “ciao, ci vediamo in giro e poi riprendiamo la macchina”, queste le parole ed il cenno con la mano col sorriso sulla bocca: senza mascherina! Allora, continuo a scrivere al presente. Girellando incontro una coppia di persone, lei e lui, gente che mi conosce da tempo e che solo raramente ha la ventura di incontrarmi per Barga. Sono felice di salutarli e lui mi dice: “Ci verremo, ma ti devo fare una domanda.” 

La prima, forse unica domanda, è stata “ma perché gente dovrebbe venire a quella festa con presentazione e cena?” 
Domanda da venti milioni di rubli! Penso guardandolo negli occhi. Quindi cerco di non rispondere frettolosamente e dire di due o tre prospettive. È una festa di fine corso o anno scolastico come si dice di solito per gli studenti del mattino, ma organizzata assieme agli altri ed al prof, quindi un po’ come una recita, la recita di fine anno. Domando: “Vi piacciono le recite? Sarà breve, poi sarà un chiacchierare a tavola.”
Di solito chi ti aspetti che ci vada ad una festa come questa? Gli studenti, quelli senza remore li vedresti tutti. Tanto più che è la loro recita che va in onda. Adesso qui si parla di adulti ed allora è possibile che non tutti ci saranno, per acciacchi o per fisime. Ci dovrebbe essere qualche familiare e qualche amico, vicino di casa, vicino di facebook, amico di chat, insomma gente della cerchia dalla quale ogni persona pensa di essere curata, ben voluta e che ha a cuore i tuoi successi, a qualsiasi età tu li raggiunga. Come avviene per i ragazzi e le ragazzine, che hanno comunque un seguito alle loro spalle, in famiglia, tra i parenti ed amici di vicinato con cui familiari scambiano confidenze. Perché ci verranno? Verranno alla festa per capire come si è comportato lo scolaro di turno, e magari per capire qualcosa di quello che si fa a scuola, magari per capire, se si capisce, i successi raggiunti dagli scolari, in particolare di quello che per cui hanno deciso di spendere un po’ di tempo e di danaro per farlo felice, magari anche per riconoscenza per i tanti altri sacrifici che fa quello/a, scolaro/a o corsista, per loro. La curiosità di scoprire cosa fa col computer una persona che diciamo di amare o di stimare.
La gente della scuola o della associazione potrebbe venire alla festa perché si sente parte della comunità ed è felice di essere parte della performance che altri-dei-nostri andranno a mostrare. Del resto, non è una cosa molto comune che la festa si riferisca al gruppo di persone che come Adulti Ancora A Scuola hanno ricevuto un riconoscimento europeo come buona pratica nel campo della educazione digitale non-formale in età adulta. In una qualsiasi scuola suonerebbero le trombe, e farebbero bene. “Tu ci andresti se tua nonna o tua madre fosse uno studente di quel gruppo?“, dico retoricamente, e continuo dicendo che se sapessi della festa, della festa di una persona cara, farei del mio meglio per esserci, arrangiandomi, anche se è di mercoledì sera e l’indomani mattina l’orario di entrata al lavoro non muta.
“La Festa, dato che mi avete detto che ci sarete, non andrà alle lunghe, alle 23 suonerà la sirena della metallurgica per lo sciogliete le righe!” E da un sorriso dolceamaro mi sentivo modellare i muscoli della faccia. 
Lei mi guardava e lui non sapeva che dire, forse non si aspettava che parlassi così a lungo, forse si aspettava solo una battuta come risposta alla domanda che solo a me  mi era sembrata da 20 milioni di dollari.
“Senti, Renato, quelli che saremo, saremo. Semmai confermaci che la festa ci sarà. E se la rimanderete, verremo più avanti. Col libro stampato.” 
Aveva letto un’ombra nel mio colloquiare?












venerdì 13 maggio 2022

 May 13th. Florence...

"LO PORTI UN BACIONE A FIRENZE" .....words of a famous song that all the world knows.

       Florence is amazing. Many turists come to visit this city. Today I feel a turist too. Everything is wonderful. I can't immagine how much work has been done in the past. The buildings are magnificent, looking at them they take your breath away, art is everywhere. You look around and you can touch the history. 

      Pitti Palace, Boboli Garden, Nazional Museum, Ponte Vecchio, Cathedral of Santa Maria del Fiore, Uffici Gallery, Signoria Square, and much more. 

     I think that everybody at least once in their life should visit this 


"LO PORTI UN BACIONE A FIRENZE".....sono parole di una famosa canzone conosciuta in tutto il mondo.

       Firenze è meravigliosa. Tanti turisti visitano questa città. Oggi mi sento anch'io una turista. Ogni cosa è stupefacente. Non riesco ad immaginare quanto lavoro è stato fatto nel passato. Le costruzioni sono sbalorditive, guardandoli ti tolgono il respiro, l'arte è ovunque. Osservando intorno riesci a  toccare con mano la storia.

     Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Museo Nazionale, Ponte Vecchio, Cathedrale di Santa Maria del Fiore, Uffizi, Piazza della Signoria, e molto altro....

   Penso che tutti, almeno una volta fare una visita in questa sorprendente Città d'arte.










sabato 7 maggio 2022

mia Mamma

8.05.2022

 SON TUTTE BELLE LE MAMME DEL MONDO

GRANDI TESORI DI LUCE E BONTA’

CHE CUSTODISCONO UN BENE PROFONDO

IL PIU’ SINCERO DELL’UMANITA’

    My Mothere, Clementina, and my husband’s Mother, Maria, were friends. They grew up in the Old Town. They learnt the art of embroiding at the Nuns,and they were colleagues in the textile factory of the Cucirini Cantoni Coats. For ten years My Mum left the town emigrating in Australia, but when she came back their friendship seemed it never stopped. Life reserved for them the joy to became Mothers in-law. Probably, even now they are together smoking a sigarette on a twinkling star……

mia Suocera
  

 La mia Mamma, Clementina, e la Mamma di mio marito, Maria, erano molto amiche. Sono scresciute nel Centro Storico. Frequentarono le Suore per imparare l’arte del ricamo, ed erano colleghe di lavoro alla Cucirini Cantoni Coats. Per dieci anni Mia Mamma lasciò il paese per emigrare in Australia, ma quando ritornò la loro amicizia fu come non si fosse mai fermata. E la vita le riservò la gioia di diventare con-suocere. Anche adesso, probabilmente sono insieme a fumare una sigaretta su di una scintillante stellina.

Buona Festa della Mamma…..


 

giovedì 5 maggio 2022

ADULTI ANCORA A SCUOLA - DIARIO DI VIAGGIO

  







I Capitoli o sezioni del libro potranno essere: 
Il DIARIO
Il BLOG condiviso
Le PRODUZIONI
LITTLE ENGLISH
LE PERSONE 
I DOCUMENTI DI PROGETTO
EPALE - Story Book 


 

5.5.2022

       Le poste Italiane compiono 160 di attività.

        Quando sento parlare di ufficio postale me vengono subito in mente le lettere degli emigrati nei tempi lontani. Una volta scrivere una lettera era l'unico mezzo di comunicazione. Tutti abbiamo scritto lettere, comprato il francobollo ed imbucato le busta negli appositi contenitori rossi per essere inviati a destinazione. 

     Ricordo quando vedevo mia mamma scrivere lunghe lettere alla nonna in Italia. Anche dopo una faticosa giornata di lavoro ed una famiglia numerosa d'accudire, per dieci anni non ha mai mancato a scrivere una lettere ogni settimana. Ancora adesso ha la visione stampata nella mia mente di quando era seduta al tavolo di cucina, con carta, penna e busta, si accendeva anche una sigareetta, si fermava a pensare e poi riprendeva a scrivere.

   Conservo ancora oggi le lettere che ricevetti dalle mia amiche quando ritornai in Italia (1968). E vi confesso che ogni tanto le leggo volentieri, mi trasportano verso le persone che ho conosciuto e della quale conservo le loro parole con tanto affetto....

Quante lettere avete scritto?

lunedì 2 maggio 2022

 2.05.2022





San Cassiano di Controne.

There are many places nearby my town that I’ve never seen. L’UNI3 of Barga offered to us a chance to visit the town of San Cassiano in Controne .  In that place we discovered a very interesting museum and little ancient Churches that are hidden between  the mountains and surrounded by  some houses.  Professor Fabrizio  Nicoli explained to us the history of these holy temples with  superb knowledge. Understanding the original story of the façade of the buildings, knowing the age of the paintings and the artists who worked  these attractions made it all very fascinating. The visitors were  attentive during the lesson and appreciated the fact to talk about backgrounds never known before. During the visit our guide gave to us an interpretation of the amazing symbols that are visible in these holy temples.

To complete our day, in the afternoon we went  for a walk through narrow paths towards the Cathedral of ST. Giulia and admired the nature and the sights below.  A lady that took part of the trip told us that she married at that altar sixty-two years ago. Inside we saw a very valuable organ that has been restored and with a big surprise the young son of our guide gave to us  a wonderful performance inspiring a very spirtual atmosphere .

After a very comprehensive conference it was time for lunch. We stopped in a pleasant restaurant and enjoyed a delicious meal.

Thanks to the organizers of this trip.



LA NOSTRA STORIA - UOR STORY BOOOK

 

Buona sera, o forse buona notte, 
Good evening, maybe good night
La nuova proposta per la copertina della nostra Vicenda Fantastica
That's a new proposal for front page of our Fantastic Story
What do you think about?
Che cosa ne pensate?



SECONDA PROPOSTA

ORMAI SI AVVICINA LA FINE DEL NOSTRO ANNO DI LABORATORIO CREATIVO: certo , di Educazione Digitale e d'Informatica Pratica, ma anche di tanto altro, dalle presentazioni personalizzate a Little English: che cosa ne penseremo di una festa finale in cui presenterete le slides bellissime e significative che avete creato e dove chiacchiereremo insieme ai nostri consoci unitre, ai parenti ed ai nostri invitati del futuro del libro e della esperienza di AAAS che  cercheremo di far diventare sempre più internazionale? 
Incontriamoci a scuola domani martedì 3 Maggio 2022 alla 17.00 !
We are gong to end our fantastic school year, a very creative laboratory. ICT and more else, you are beautiful learners! I'm sue we are going to organize a FFF - Final Family Feast. You'll show your splendid presentations about our blogs, then we'll can condivide same pages of our Story book, now in construction. To talk over every thing let we see tomorrow 2022 May 3th at 17 pm in Class-room on presence into ISI-Barga.



venerdì 29 aprile 2022

 

25/04/2022..






Rome is a magnificent city. I have been there several times but it’s like as if it’s always the first time. I had a great week-end on April 25th. It was the celebration of the Liberation Day. I arrived there by train and I had a comfortable five hours jouney.  I met many foreign turists too. The weather was pleasant so moving around to see the main sights was very easy. I took the underground train, and the bus on the surface to move in the city. What I noticed was that there are many restoration works on the monuments, it wasn’t nice to see, it spoilt the city sights. One thing that you can’t miss to do, are many photo shots, selfies as well. I think that I will go back soon for a trip, because I like travelling.

 

Roma è una città magnifica. Ci sono stata alcune volte ma è come fosse sempre la prima volta. Ho avuto un buon fine settimana del 25 Aprile, anniversario della Liberazione. Ci sono arrivata con il treno. Il viaggio di cinque ore è stato comodo. Ho incontrato anche tanti turisti stranieri. La stagione era piacevole, andare in giro era facile. Per spostarmi nella città prendevo la metropolitana e il l’autobus in superfice. Ho notato che ci sono tanti lavori di restauro ai monumenti, non era bello a vedere, sciupava il panorama. Una cosa che non può mancare, sono le foto, pure i selfie. Credo che ci ritornerò presto perché mi piace viaggiare…

 

giovedì 21 aprile 2022

the Queen....

 21st. April 2022

HAPPY BIRTHDAY DEAR QUEEN ELISABETH. 

"GOD SAVE THE QUEEN"....

I'll never forget the day that you came to visit Melbourne in 1966. All the students of every schools were there cheering you while you passed in your Royal Coach. Your gorgeous smile is printed in my mind since that day....

                                

BUON COMPLEANNO CARA REGINA ELISABETH….”DIO SALVI LA REGINA”

Non dimenticherò mai quel giorno che hai fatto visita a Melbourne nel 1966. Tutti gli studenti di tutte le scuole erano li a festeggiarti mentre passavi con la tua Carrozza Reale. Il tuo splendido sorriso l’ho impresso nella mia mente fin da quel giorno.

mercoledì 20 aprile 2022

PRIMAVERA

20.04.2022









 PRIMAVERA…..tempo di rinascita, tempo bello,  giornate di sole, indossiamo abiti più leggeri, and “last but not least”….PULIZIE….RINFRESCARE LA CASA….E FIORI….

C’era una volta la benedizione delle case. Le Donne erano molto indaffarate nei giorni precedenti alla Pasqua.  Si adoperavano a fare  grande e profonde pulizie per accogliere al meglio il Parroco nella loro abitazione e ci tenevano a  fare bella figura.  

Qualche tempo prima era già prefissato il giorno e  l’ora (circa)  dell’arrivo del Sacerdote, ma l’attesa ci assillava fin dalle prime ore del mattino.  Per le famiglie era un momento solenne. Il Sacerdote varcava la porta d’entrata con in mano l’acquasantiera, e insieme ai famigliari presenti  recitava una preghiera e procedeva alla benedizione. 

Sul tavolo era pronta  la busta con l’offerta alla Chiesa, che  prima dei saluti si posava nel cestino tenuto attentamente dai chierichetti che erano al seguito del Parroco.  E  per quei bimbetti c’erano  delle caramelle per ringraziarli  del loro servizio.

   Con l’era  Covid19  la tradizione è venuto a mancare, e credo profondamente che la Chiesa non potrà  più  compiere questo gesto religioso  perché ci sono troppi cambiamenti nella società, e non solo, che non lo permetteranno.

Buona Primavera….

venerdì 15 aprile 2022

Via Crucis 2022






 15 APRIE 2022....

Dopo due anni di pandemia finalmente questo Venerdì Santo (2022)possiamo rivedere il nostro Papa Francesco recitare la Via Crucis al Colosseo. Purtroppo questa Pasqua dobbiamo portare sulle spalle la CROCE della guerra tra la Russia e L’Ucraina. Dobbiamo supportare le famiglie che stanno subendo quest’atroce violenza.  

        Per me stasera il  più bel segno di PACE è stata la figura di Irene e Albina. Le due infermiere amiche, una Russa e l’altra Ucraina dove alla 13esima stazione, insieme hanno stretto la Croce Santa. Ho visto il primo piano dei loro bei visi. Stavano molto vicine e si sono guardate negli occhi con tristezza………Mi sono commossa……   

SPERANZA………………..PACE SULLA TERRA….

sabato 9 aprile 2022

Verso la storia della Vicenda Fantastica


 LETTERA AGLI AAAS IMPEGNATI NEL DOCUMENTARE LA LORO STORIA

Stasera, ormai è notte, ho deciso di scrivervi qualcosa che potrebbe un po' inquadrare quell' ancora misterioso risultato che sarà la documentazione composta dell'esperienza degli AAAS nell'Isola delle Mascherine. Penso che non saranno discorsi tutti chiari quelli che andrò a scriver qui di seguito, ma chi legge, e voi AAAS avrete pazienza. Poi le cose non chiare si chiariranno incontrandoci.

Metterei un titolo: È una storia di transizione digitale e un’esperienza fantastica. Dobbiamo farne un libro.

Nella vita tutto cambia, tutto scorre, ma i cambiamenti ci sembrano o troppo lenti o troppo improvvisi, come quando speri o quando ti capita un imprevisto. Belli sono invece quelli che avvengono e te li godi nel loro andamento.  La transizione digitale del gruppo degli AAAS è uno di quei fantastici cambiamenti che i protagonisti si stanno godendo come un gelato a leccata infinita.

Il Covid-19 è stato un fenomeno globale che ha cambiato il nostro mondo, all’improvviso. Tuttavia abbiamo saputo adattarci, del resto l’adattamento è lo specifico comportamento (virtù?) affinché una specie vivente non vada incontro all’estinzione.

Gli AAAS hanno messo in atto tutta la loro capacità di navigare con successo nel cambiamento, hanno risposto imparando che anche dagli eventi negativi o più impegnativi potevano tirare fuori il meglio da loro stessi, hanno acuito la loro creatività e rafforzato la loro motivazione.

Il progetto della Storia nell’Isola delle Mascherine racconterebbe le tante storie che parlano di apprendimento degli adulti durante il difficile periodo della pandemia e nelle restrizioni sociali che ha comportato.

AAAS mette insieme le pagine di questa storia ispiratrice per celebrare la parte vivace della comunità degli adulti e dell’apprendimento degli adulti, per dare a tutti incoraggiamento e speranza.

Nell’Isola delle Mascherine gli AAAS hanno mostrato, infatti, il coraggio delle persone nel superare le sfide e superare gli ostacoli. Ogni buona storia ha in sé una qualche lotta e questa storia mostra come educatori(e) ed apprendenti adulti abbiano sfidato dubbi e preconcetti, superato gli ostacoli e cercato di fare la differenza nella propria comunità e nella vita di quei giorni e di tutti i giorni.

Si sente dire spesso che le persone da sole non possono fare davvero la differenza. Ebbene, la storia nostra invece dimostra che possono farla, anzi l’hanno fatta e la stanno continuando a fare. Non è solo una storia fantastica, è anche una storia di successo.

L’insegnamento e la formazione degli adulti prevede l’attenzione alla persona e la proposta di pratiche dalle sfumature avvolgenti. Questo emergerà e sarà perfettamente rappresentato nella raccolta dei documenti, dei blog, delle impressioni e dei commenti dei protagonisti e delle protagoniste di …. digital fantastic history, che riflette la grande passione di AAAS per la pratica inclusiva nell’educazione degli adulti. Chi ha guidato questa nave all’Isola delle Mascherine è animato da una chiara missione: costruire le competenze e le conoscenze necessarie per partecipare pienamente e attivamente alla società. La visione a cui si ispira ognuno la potrà vedere leggendo la storia.

Questa storia mostra che gli spazi di apprendimento possono essere ovunque, sia virtuali che fisici, però ogni luogo è perfetto per imparare quando la didattica sa convogliare le sinergie verso la crescita e l’attesa del risultato. Il processo di apprendimento, se qualcosa o qualcuno non lo ferma è perenne, quindi c’è d’augurare che ogni apprendente ad ogni età incontri il trainer, l’educatore, l’insegnante visionario che lo porti alla mèta.

A presto 

Renato, il prof.

Una festa, una cena, una storia, tra noi e con gli amici

Dopo due anni di stallo, finalmente possiamo tornare a incontrarci per stare assieme in ricreazione. Una serata organizzata per dirci qualco...